Come farsi restituire soldi prestati

Come farsi restituire soldi prestati: ottieni indietro il tuo denaro

Quando si effettua un prestito non sempre il debitore si comporta diligentemente e lo restituisce al credito con l’aggiunta di un tasso d’interesse. Ci sono dei casi in cui il debitore per diversi motivi decide di non restituire i soldi ricevuti in prestito. Cosa dovrebbe fare in quel caso il creditore? Come farsi restituire soldi prestati? Ci sono diversi metodi attraverso cui il creditore privato può farsi restituire i soldi prestati, vediamo insieme quali sono.

Ammissione di debito o promessa di pagamento

Con l’ammissione di debito il richiedente del prestito ammette per iscritto di avere un debito e di dover restituire una determinata somma di denaro al creditore. Nella promessa di pagamento invece si impegna a restituire il debito entro una determinata data, anche in questo caso con una prova scritta.

Bonifico

Se è stato effettuato un bonifico nei confronti del debitore è importante specificare nella causale la dicitura “prestito fruttifero” oppure “prestito infruttifero”. In questo modo non ci sarà alcun dubbio che i soldi prestati sono in prestito e non sono una donazione nei confronti dell’altra persona.



Prestito con cambiali

Se ti chiedi come farsi restituire soldi prestati, il prestito con cambiali può essere la soluzione migliore che puoi intraprendere. Infatti in questo caso quello che dovrai fare è semplicemente rilasciare delle cambiali nei confronti del debitore.

Queste corrispondono ad una promessa di pagamento, qualora il debitore non dovesse rispettare le scadenze della cambiale, il creditore può pignorare i suoi beni senza bisogno di richiedere un decreto ingiuntivo. Inoltre il creditore non dovrà neanche dimostrare di avere un credito nei confronti del debitore. Quindi questa metodologia di prestito è molto utilizzata tra i privati come me. Questo da un lato garantisce il creditore che è certo di poter riavere indietro il denaro prestato e dall’altro il debitore che sa con certezza il tasso d’interesse e può restituire il suo debito in più tranche e non in un’unica soluzione.

Questa quindi può essere una condizione win-win per entrambi.



Scrittura privata

La scrittura privata è anche un’ottima scelta per tutelarsi e farsi restituire i soldi prestati. Quindi è sempre consigliabile far firmare alle parti una scrittura privata. In questo caso non è necessaria l’autenticazione da parte del notaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *