Cooperfin prestito cambializzato

Cooperfin prestito cambializzato: ecco come funziona

Può capitare, nella vita, di dover fare una spesa urgente e importante ma di non avere a disposizione il denaro necessario a completarla. In questi casi i prestiti sono delle ottime soluzioni per risolvere in poco tempo il problema. Sfortunatamente non è facile ottenerli presso una Banca, specialmente se non si è in possesso di particolari requisiti. Come fare in questi casi? Cooperfin prestito cambializzato è un’alternativa sicura e di semplice accesso che ti permetterà di ottenere l’importo necessario a soddisfare la tua urgenza. Continua a leggere per scoprire di più!

Cos’è il prestito cambializzato

Cosa differenzia il prestito cambializzato da tutti gli altri? I requisiti. Infatti non si affida alla garanzia dei prestiti classici, che esclude chi ha una situazione debitoria poco rassicurante oppure è un cattivo pagatore. Questo finanziamento non prevede quindi una verifica da parte della finanziaria perché utilizza le cambiali, delle rate mensili che il richiedente deve pagare all’ente che ha fornito il credito.

Per questo motivo non ti verrà chiesta la destinazione dell’importo né altre garanzie materiali. L’unico elemento da tenere a mente è la cambiale, ovvero un titolo di credito che permette al soggetto che fornisce il prestito di essere sicuro di non perdere nulla, qualora si dovesse presentare un’insolvenza (in questo caso il creditore ha la possibilità di far pignorare i beni del richiedente).



Il prestito cambializzato può essere richiesto da tutti?

Come già detto, non bisogna avere particolari requisiti per ottenere l’importo desiderato con questa tipologia di prestito. Per tale motivo, per richiederlo basta avere la cittadinanza italiana ed essere naturalmente maggiorenni. Solitamente chi ha più di 70 anni vedrà rifiutata la sua richiesta ma in certi casi si può arrivare a 80 anni.

Tieni a mente che, a seconda del tuo lavoro, potresti essere obbligato a mostrare qualche altra garanzia. Ad esempio ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti viene chiesto di sottoscrivere un’assicurazione sulla vita. I lavoratori dipendenti useranno il trattamento di fine rapporto come garanzia mentre i pensionati una certificazione dell’Ente pensionistico di riferimento. Se invece sei disoccupato o precario, se possiedi dei beni immobili puoi utilizzarli come avallo oppure, in mancanza di questi, sarà necessaria la firma di un garante.



Il prestito cambializzato Cooperfin

Cooperfin è una società per azioni costituita nel 2008 dall’unione di intenti di un gruppo società finanziarie nazionali. Considerata un polo finanziario al servizio dei privati e delle imprese, offre formule finanziare innovative e, grazie ai suoi team di professionisti sempre aggiornati e preparati, propone tutta una serie di servizi tra cui i prestiti cambializzati.

La società ha un sito ufficiale che mette a disposizione diversi canali di contatto, come quello classico telefonico oppure l’indirizzo email.



I vantaggi di Cooperfin prestito cambializzato

I prestiti cambializzati offrono diversi vantaggi. Primo tra tutti l’accesso all’importo anche se si è privi di busta paga. Come già accennato, ottenere una quota per una spesa urgente da un ente sicuro, legale e affidabile senza avere la garanzia di un lavoro è difficoltoso. Cooperfin, grazie al suo servizio dedicato, te lo permette.

Un secondo punto a favore è la flessibilità nel piano rimborso. Questo tipo di prestito infatti, affidandosi alle cambiali, è molto più elastico e si può adattare a diverse esigenze. Naturalmente ogni situazione è diversa e rinnovare una cambiale comporta dei costi aggiuntivi; questi elementi, comunque, vengono presi in considerazione prima di ottenere il prestito.

Conclusioni

Cooperfin prestito cambializzato è sicuramente un’alternativa valida e sicura al classico prestito. Rivolta a categorie molto differenti, non richiede particolari requisiti ed è in grado di dimostrarsi un ottimo aiuto in un momento di urgenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *