Prestiti per lavoratori all’estero

Prestiti per lavoratori all’estero: scopri come ottenerlo

Si possono richiedere prestiti per lavoratori all’estero? Questa è una domanda che si pongono molte persone che vivono all’estero, proprio per queste ragioni cerchiamo di fare chiarezza su questo punto. Sicuramente bisogna prendere in considerazione diversi aspetti, alcuni si potrebbero domandare perché qualcuno che vive all’estero dovrebbe richiedere un prestito in Italia? Vediamolo insieme.

I 2 fattori da considerare

Quando un soggetto ha una busta paga estera e richiede un prestito in Italia bisogna considerare 2 fattori:

  • Residenza del soggetto che richiede il prestito;
  • Presenza di un terzo garante.

La residenza è sicuramente un aspetto molto importante da considerare, infatti richiedere un prestito sarà molto più facile se il soggetto richiedente è di un Paese facente parte dell’Unione Europea. Le banche nell’unione europea seguono le stesse direttive, proprio per queste ragioni sono autorizzate a concedere prestiti a tutti i soggetti all’interno dell’Europa che li richiedono. Questo però non significa che le banche dovranno accettare ogni richiesta ma potranno valutare la condizione economica del richiedente e decidere se erogarlo o meno.




Un’eccezione può essere quella della Svizzera, i cui lavoratori frontalieri per richiedere un prestito nei Paesi confinanti devono possedere il cosiddetto permesso G. Se un lavoratore invece è cittadino di un paese extraeuropeo otterrà con più difficoltà un prestito poiché è difficile controllare la sua situazione finanziaria.

Molte persone che vivono all’estero richiedono il prestito in Italia perché sono considerati nel paese in cui vivono dei cattivi pagatori. Le banche all’interno dell’Unione Europea agiscono in modo centralizzato, proprio per queste ragioni tutte saranno a conoscenza delle informazioni economiche del richiedente. Quindi non ha alcun senso richiedere il prestito in una banca in un altro paese.



Quando le banche effettuano prestiti?

Le banche effettuano prestiti nel momento in cui ricevono le dovute garanzie. Queste possono derivare dalla presenza di una busta paga riconosciuta all’estero oppure dalla presenza di un buon patrimonio e di beni di valore o grazie ad un terzo garante. Una volta ricevute queste garanzie saranno più propense ad erogare il prestito richiesto. Altra modalità per ottenere un prestito potrebbe essere quella di richiedere un prestito cambializzato alla banca. In questo modo la banca può avere la certezza di ricevere indietro il proprio denaro prestito con l’aggiunta di un tasso d’interesse. Questa è una modalità molto apprezzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *