prestiti da privato compila il form

Prestiti cambializzati: ideali per protestati e cattivi pagatori

Se hai bisogno di una liquidità immediata ma non riesci ad ottenere un prestito dalle banche perché non sei ritenuto affidabile e quindi sei stato protestato, i prestiti cambializzati sono lo strumento di cui hai bisogno. Sono sempre di più le persone che ricorrono a questa tipologia di prestiti che si rivelano sempre più vantaggiosi. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta.

Cos’è una cambiale?

Lo strumento della cambiale ha rivoluzionato il mondo dei prestiti. Le cambiali sono dei titoli di credito che permettono al creditore, cioè chi presta i soldi che può essere una banca o un privato, di avere delle garanzie quando non si ha la certezza del pagamento delle rate da parte del debitore.

La caratteristica che contraddistingue le cambiali è l’esecutività. Questo significa che qualora il debitore non riesca ad adempiere ai pagamenti, quindi in caso di insolvenza, il creditore può procedere con l’esecuzione del pignoramento dei beni. 

Quindi quando il debitore non paga, il creditore si rivolge al notaio che procede con le pratiche per il pignoramento dei beni. Esistono due tipologie di cambiali:

  • Pagherò: in questo caso viene emessa dal debitore che si impegna a pagare quanto definito inizialmente
  • Tratta: in questo caso è la banca che richiede al debitore di pagare a un terzo soggetto, a volte è la banca stessa.

Ogni volta che arriva la data di scadenza mensile, il debitore deve recarsi dieci giorni prima per il saldo. Ovviamente nelle cambiali c’è anche un tasso d’interesse che deve affrontare il debitore. Questo tasso d’interesse viene stabilito inizialmente fra le parti.

Cosa sono i prestiti cambializzati?

I prestiti cambializzati a differenza dei classici strumenti di prestito sono garantiti dal pagamento di cambiali che vengono emesse immediatamente. Queste cambiali rappresentano le rate che mese per mese il debitore dovrà pagare nei confronti del creditore che può essere una banca o un privato.

Il tasso d’interesse annuo in genere è fisso e non sono mai troppo elevati, proprio per questo vengono molto richiesti. Non solo chi ha una situazione economica florida può usufruire di questo strumento, infatti sempre più spesso si effettua un prestito cambializzato a cattivi pagatori e protestati. 

Sono concessi anche a questi soggetti perché a differenza di qualsiasi altra tipologia di prestito, in fase di istruttoria non prevedono la verifica della parte finanziaria del soggetto richiedente. Quindi non si prenderà in considerazione la situazione debitoria del richiedente. Il creditore infatti avrà la garanzia derivante dalle cambiali che gli permetteranno, nel caso il debitore non fosse adempiente, di rifarsi immediatamente sul suo patrimonio personale. Proprio per queste ragioni non c’è alcun rischio che il creditore non recuperi il suo finanziamento.

Chi può ottenere un prestito cambializzato?

I prestiti con cambiali tra privati sono uno strumento sempre più utilizzato. Lo possono ottenere solo le persone maggiorenni nella fascia di età che va dai 18 ai 70 anni, in alcuni casi però anche le persone di 80 anni.

Il prestito cambializzato può essere richiesto da qualsiasi persona: dai lavoratori autonomi e liberi professionisti ma anche da precari e disoccupati. I liberi professionisti spesso utilizzano questo strumento perché per le banche e gli istituti di credito è difficile valutare la loro situazione economica e finanziaria e quindi preferiscono mettersi al sicuro con le cambiali.

I dipendenti possono ottenere questo prestito dando la garanzia con il loro TFR. Anche i pensionati li possono ottenere e se non si possono muovere possono accedere anche a prestiti cambializzati a domicilio, forniti da privati o da istituti di credito.

I soggetti senza busta paga oppure che sono protestati per problemi economici nel passato possono ottenere questi prestiti. In genere le banche richiedono una garanzia che può essere un immobile oppure la firma di un garante. Il garante è colui che dichiara che qualora il debitore non riesca a coprire il suo debito interverrà lui per farlo.

Il prestito cambializzato viene liquidato entro pochi giorni dalla richiesta.

Dove posso richiedere un prestito senza busta paga?

A differenza di quanti molti credano, il prestito cambializzato non si può richiedere solo ed esclusivamente alle banche e agli istituti di credito. Ci sono molte persone private che concedono prestiti con cambiali. Anche un tuo parente o una persona a te cara può prestarti la somma di denaro richiesta. Ti puoi affidare anche a dei privati che fanno questo per lavoro in cambio di tassi di interesse accettabili.

In tutti i casi sia che il prestito venga effettuato da una banca che da un privato ci deve essere una sottoscrizione degli strumenti di credito e del contratto.

Sono sempre di più i soggetti che preferiscono i prestiti con cambiali a privati. Il vantaggio è che i privati concedono molto più facilmente i prestiti rispetto alle banche e agli istituti di credito. Inoltre il prestito cambializzato tra privati da l’opportunità al richiedente di ottenere il denaro di cui ha bisogno in condizioni migliori.

Quali sono le caratteristiche del prestito cambializzato?

In genere il prestito cambializzato ha un tasso d’interesse annuo fisso che non può superare il 16%. Tra privati si possono ottenere dei tassi d’interesse più vantaggiosi.

Inoltre devi prendere in considerazione anche altre spese come ad esempio gli oneri assicurativi, le spese delle cambiali e dell’imposta di bollo. In genere questi prestiti hanno una durata che va dai 3 anni fino ai 120 mesi.

Vengono richiesti per importi che vanno dai 1.500€ fino ai 50.000€ però tra privati questo range potrebbe cambiare in base alle disponibilità economiche di ognuno. L’ultimo fattore è, come detto in precedenza, che l’età per richiederlo deve andare dai 18 ai 70 anni, in casi eccezionali fino agli 80.

Quali sono i vantaggi del prestito cambializzato?

Il vantaggio più evidente è che sia i protestati che i cattivi pagatori che tutte le persone segnalate possono ricevere questi finanziamenti con cambiali e accedere al denaro richiesto. Ci sono persone che dopo aver avuto problemi non riescono a ricevere un qualsiasi tipo di prestito dalle banche. Questa può essere la soluzione migliore, soprattutto se ci si rivolge ad altri privati con cui si può concordare una condizione di prestito migliore.

A differenza di altre modalità di prestito, c’è più elasticità. In questo caso il debitore potrà restituire il prestito comodamente attraverso delle rate mensili. Il numero delle cambiali inoltre può cambiare nel tempo, infatti se ne possono emettere di nuove o rinnovare quelle non pagate.

Infine, ma non per ultimo, per ottenerlo non è necessaria una busta paga. Questo non è un dettaglio di poco conto perché permette anche a chi non ha un lavoro stabile di accedere a questa forma di finanziamento. Anche chi è disoccupato o chi ha perso un lavoro potrà infatti ottenere questo prestito. Spesso i privati non richiedono garanzie o ne richiedono molto poche quindi questa modalità di prestito è sicuramente la più utile e conveniente per chi si trova in condizioni difficili.

Conclusioni

Il prestito cambializzato è la soluzione che fa per te se hai bisogno di denaro, anche immediatamente e non puoi offrire grandi garanzie. Anche se le banche ti impediscono di ottenere un finanziamento, puoi usufruire del prestito tra privati per ottenere quando denaro di cui hai bisogno. Non ti resta che procedere, non perdere altro tempo.